ALFREDO FERRARIO QUARTET
La     combinazione     di     clarinetto,     vibrafono,     organo     Hammond     e     batteria     è sicuramente    inusuale    e    poco    praticata    nella    storia    del    jazz.    Le    possibilità timbriche    di    questa    formazione    e    la    grande    esperienza    dei    musicisti    che    la compongono   offrono   l'occasione   di   ascoltare   le   magnifiche   canzoni   del   Great American   Songbook   sotto   una   nuova   e   diversa   luce,   senza   mai   perdere   di   vista gli   elementi   fondanti   del   linguaggio   del   jazz.   L'organo   di   Niccolò   Cattaneo   e   la batteria   di   Pasquale   Fiore   sono   il   cuore   pulsante   e   ritmicamente   trascinante   del quartetto,   le   fondamenta   su   cui   il   vibrafono   di   Marco   Bianchi   può   stendere   le   sue multicolori   tele   cromatiche   e   il   clarinetto   di   Alfredo   Ferrario   dispiegare   la   sua raffinata e rigorosa libertà melodica.
Marco Bianchi vibrafono
Pasquale Fiore batteria